venerdì 7 dicembre 2007

EMERGENZA SICUREZZA!!!


Omicidi, rapine, scippi, violenza sulle donne, quattro odiosi reati sempre più spesso abbinati al fenomeno dell’immigrazione clandestina. Romeni che uccidono, slavi che rapinano, zingari che borseggiano ecc… i titoli dei giornali dal più provinciale alle aperture dei TG nazionali sono pieni di notizie di cronaca del genere.

Chi di noi si sente più sicuro?

Ripete insistentemente la TV.

Non si può più girare per strada la sera!

Grida la Destra !

Giù le mani dalle nostre donne!

Inveisce la Lega!

Ma qualcuno si è andato a vedere i dati relativi a omicidi, rapine, scippi e violenze sulle donne riportate dal ministero degli interni? Qualcuno ha paragonato ciò che accadeva 14 anni fa (0,9 % di immigrati rispetto alla popolazioni Italiana) con ciò che accade oggi( 2,5% [http://www.unicredit-capitalia.eu] ). Lo abbiamo fatto e il risultato è SCONCERTANTE!

Titoli e slogan apertamente razzisti, non solo sono vergognosi di per se, perché generalizzano la colpa di un reato a tutto un gruppo nazionale od etnico, ma sono persino FALSI!

Sì, FALSI, e a bella posta messi in evidenza. Non ci credete? Guardiamo i numeri!

Italia __________1993_______2006____ differenza (www.interno.it)
--------------------------------------------------------------------------------------------

Omicidi totali ____ 1.065_______621_____ - 444 (-42%)

Di cui in famiglia ___102_______192_____ + 90 (+ 88%)

Morti sul lavoro ____ 782_____ 1.302____ + 520 (+66%) ( www.inail.it)


Reati ogni 100.000 abit.___ 1993____2006___differenza

--------------------------------------------------------------------------------------------

Furti in appartamento ___634_______445______ -189 (-30%)

Scippi___________ 200_______ 80______ -120 (-60%)

Violenza sulle donne : nel 2006 1.150.000 donne hanno subito violenza. Nel 62,4 % dei casi sono commessi dal partner! Gli stupri nel 69,7% dei casi sono commessi dal partner!

La vera emergenza sicurezza è tra le mura domestiche

in famiglia e nei luoghi di lavoro!

CASA-LAVORO-FAMIGLIA i fondamenti della nostra società, hanno visto un incremento vertiginoso di morte e violenza, ma l’attenzione si rivolge sempre di più verso l’esterno.

Il nemico dei più deboli non è il diverso o l’immigrato, come vogliono farci credere razzisti e TV, è in casa e sul posto di lavoro.

Si chiamano “maschilismo”, “profitto ad ogni costo”, mercificazione del corpo come della vita

e li vogliamo combattere!

Ingiustizia e menzogne possono essere fermate, ma dipende da ciò che ognuno sarà in grado di fare.

Diffida del sensazionalismo, dei demagoghi che fomentano pulsioni irrazionali, cerca le fonti da cui vengono tratti i dati allarmanti, noi te le indichiamo, sempre!

1 commento:

diogneto ha detto...

complimenti per il servizio...
un canzone dei linea 77 dice "diffondere paura come forma di controllo" è quello che stanno facendo alla facciaccia nostra!